FESTE RELIGIOSE

Un forte senso di religiosità

Le feste e le celebrazioni hanno una caratterizzazione molto forte non solo per il culto e la devozione tributata ai santi protettori.

Sono eventi importanti anche per la socialità degli abitanti, sono un modo per rafforzare i legami comunitari e trascorrere momenti di pura allegria.

Le feste qui sono molto sentite, sono una cosa seria.

 

Scapoli

Tradizione del Falò di san Giorgio il 22 aprilein onore del santo protettore in diverse frazioni si accendono dei falò intorno ai quali ci si riunisce

Rocchetta

28 aprile falò di san Pietro (santo patrono)

2 giugno sant’Erasmo

13 giugno sant’Antonio a Rocchetta Alta

20-21-22 agosto festa della Madonna delle Grotte

23 agosto san Domenico

Fine agosto  “Il Palio delle Contrade”

Castelnuovo al Volturno

Pizzone

Il patrono di Pizzone è san Nicola di Bari 6 dicembre.

Il 10 giugno si celebra con particolare enfasi anche santa Liberata crocifissa, presso l’omonima chiesetta.

Montenero Valcocchiara

                                                             Patrono san Clemente festeggiato il 23 novembre.

 Acquaviva d’Isernia

                                                             Grande falò in onore di sant’Anastasio patrono del paese: 22 gennaio.

Cerasuolo

San Pasquale Baylon celebrato il 17 maggio – viene generalmente riproposta una festa in suo onore il primo fine settimana di agosto.

Sant’Antonio Abate (Sant’Antuono). Il 17 gennaio viene aperta la cappella omonima.

Filignano

Santissima Concezione e sant’Antonio celebrati l’8 e il 9 settembre.

Selvone

Sant’Anna festeggiata il 26 luglio.

Montaquila

San Rocco festeggiato il 16 agosto.

Forlì del Sannio

Festività san Biagio celebrato il 3 febbraio.

Cerro al Volturno

Sant’Emidio il 12 gennaio.

Guarda anche: